Museo Archeologico dei Campi Flegrei

*Fonte Progetto A.D.Arte, Mibact, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
(0)
Il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, inaugurato nel 1993, è ospitato all’interno di una fortezza di età aragonese, opportunamente restaurata ed adeguata alla nuova destinazione espositiva, collocata sulla sommità dell’alto promontorio che chiude a Sud il golfo di Baia, e dal quale si domina l’intero golfo di Pozzuoli e le isole di Capri, Ischia e Procida. Nella splendida cornice paesaggistica che si ammira dalla fortezza aragonese, l’allestimento museale, realizzato sotto la direzione scientifica del Prof. Fausto Zevi, intende proporre in cinque sezioni distinte secondo una esposizione ragionata per contesti topografici e tematici, la storia degli antichi siti presenti nei Campi Flegrei: Cuma, Puteoli, Baiae, Misenum e Liternum. Nuclei di reperti (sculture, iscrizioni, coroplastica architettonica, terrecotte figurate, vasellame, manufatti in metallo e vetro, oreficerie e monete) smembrati da vecchi ritrovamenti di provenienza flegrea, finora custoditi prevalentemente nei depositi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, sono stati a tal fine riunificati ai contesti provenienti dai recenti scavi effettuati nel territorio flegreo.

The Archaeological Museum of the Campi Flegrei is in the Aragonese Castle of Baia, at Bacoli. Set in a former Aragonese fortress surrounded by a splendid landscape, the exhibition rooms of the Archaeological Museum of the Campi Flegrei have been reorganised under the scholarly direction of Prof. Fausto Zevi. They describe the history of the ancient sites of the Campi Flegrei in five separate sections based on a logical sequence of topographic and thematic settings: Cumae, Puteoli, Baiae, Misenum, and Liternum. Nuclei of finds (sculptures, inscriptions, architectural coroplastic, terracotta figures, pottery, metal and glass artefacts, jewellery, and coins) that were dismembered from old finds of Phlegraean origin and were previously kept, for the most part, in the stores at the National Archaeological Museum of Naples, have been brought together here and reunited with contexts taken from recent excavations in the Phlegraean territory.

Informazioni



Contatti




Accessibilità Generale




Accessibilità Motoria










Accessibilità Visiva


Accessibilità Uditiva


Il museo dispone dei seguenti servizi: